Questo prodotto fa parte di EDO
AROMI

    Entra per scoprire tutti gli aromi

  • Tipologia

    Rosato 750 ml
  • Servizio

    10° - 12°
  • Longevità

    2 anni
  • Produzione

    2.733 bottiglie
  • Alcol

    13°
  • Regione

    Sicilia
  • Denominazione

    Etna DOC Rosato
  • VITIGNO

    Nerello mascalese 80% Nerello cappuccio 20%
ABBINAMENTI

    Entra per scoprire gli abbinamenti

2017

Alnus

I Custodi delle Vigne dell'Etna

18,00

Disponibile Novità
AGGIUNGI AL CARRELLO

Spedizione gratuita per ordini superiori a € 120.
Spedito in 1-2 giorni lavorativi

colore

Rosa cerasuolo con lievi riflessi rubino.

gusto

Secco, armonico, gradevole, piacevolmente acidulo e speziato.

perché piace a winedo?

"Per essere di una bevibilità fuori dal comune"

l'azienda

I Custodi delle Vigne dell’Etna è una delle più interessanti realtà del panorama vitivinicolo etneo. Nasce nel 2007 dalla passione per il vino di Mario Paoluzi, imprenditore di successo che ha voluto realizzare sul Vulcano il sogno di produrre vini autentici in grado di esprimere le caratteristiche di un territorio unico.

Fondamentale in questo progetto è la collaborazione dell’enologo Salvo Foti e dei Vigneri, un gruppo di viticoltori etnei altamente specializzati. Le vigne si estendono per 12 ettari e si trovano in alcune delle zone più vocate intorno all’Etna: Moganazzi, Centenaria, Cosentino, Puntalazzo, Nave. 

“Custodire vuol dire preservare il territorio, mantenere le tradizioni e rispettare la persona”. Da questi valori e dall’amore verso una terra meravigliosa come quella Etnea, dove la vite è stata portata dall’uomo più di due millenni fa, nascono i vini de I Custodi.

in vigna

Vigneti situati a Castiglione di Sicilia, sul versante nord del vulcano Etna. Viti di 10 anni allevate ad alberello su terreni sabbiosi, vulcanici, ricchi di minerali e posizionati ad un’altezza di 700 m slm. 

in cantina

Le uve vengono raccolte con accurata cernita e riposte in cassette basse per essere portate integre in cantina, dove sono pressate intere con spremitura soffice del grappolo con l’antico metodo del “pista e mutta”, cioè pressatura e immediata separazione del mosto dalle bucce. La fermentazione del mosto si svolge ad una temperatura di 20-25°.

Le uve maturano circa 5 mesi in vasche di cemento. Il vino affina almeno 2 mesi in bottiglia.